Stoccaggio e Selezione

 

Attività di assoluta importanza per la nostra Azienda, è lo stoccaggio e la selezione delle frazioni omogenee di rifiuti, volta alla massima quantità possibile di recupero dei rifiuti, in merito alle frazioni di:

CARTA: provenienza da attività commerciali e/o ipermercati, tipografie e raccolta differenziata.
PLASTICA: provenienza da attività commerciali e/o ipermercati, raccolta differenziata.
LEGNO: provenienza da attività commerciali e/o ipermercati, raccolta differenziata.
MATERIALI FERROSI: provenienza industrie, demolizioni e raccolta differenziata.
RAEE: provenienza da attività commerciali e/o ipermercati, raccolta differenziata.

L’iter del servizio qui offerto dalla DTV di Della Torre e Veneziano S.r.l. è il seguente:

1) Ispezione del sito di produzione del rifiuto da parte di un tecnico dell’Azienda.
2) Relazione del tecnico volta alla individuazione delle più economiche ed adeguate modalità di recupero e/o di smaltimento di quel rifiuto.

I progetti offerti dalla Società in merito sono definiti in primis considerando le esigenze della clientela riguardo spazio, logistica, ottimizzazione del servizio: per la DTV di Della Torre e Veneziano S.r.l. obiettivo primario è fornire un servizio personalizzato, di basso impatto ambientale e volto al contenimento dei costi di smaltimento ed al minor conferimento del rifiuto non recuperabile presso gli impianti di incenerimento (il tutto a favore dell’invio della massima percentuale possibile di materiale e della produzione di MPS da riutilizzare nei cicli produttivi).

Tecnicamente, i rifiuti, in relazione all’impianto societario, seguono queste fasi di lavorazione:

a) Accesso alla zona di pre-stoccaggio.
b) Pesatura automatica (con pesa certificata).
c) A seconda delle tipologie, deposito in apposite aree dedicate.
d) Cernita.
e) Riduzione volumetrica e pressatura a mezzo impianto, come descritto a seguire.

La Società è debitamente autorizzata allo stoccaggio dei rifiuti

e si avvale di un impianto di compattazione che a pieno regime è in grado di sviluppare una potenzialità di lavorazione di oltre 240 tonnellate/giorno di materiale, ed una capacità di stoccaggio pari a circa 2.000 tonnellate. Il processo produttivo di riduzione volumetrica dei rifiuti prevede l’utilizzo di:

-) Nastro trasportatore
-) Presse oleodinamiche con capacità di lavorazione di oltre 30 tonn/h
-) Press container stazionari (in linee diverse per tipologie di materiale da compattare)
-) Carrelli elevatori e pala gommata
-) Braccio meccanico per la movimentazione interna

Stai con noi su
Newsletter sign up
Iscriviti